Quali sono i fattori di Ranking  Google da tenere in considerazione per il vostro sito?

E’ sempre più difficile posizionarsi al meglio per le parole chiave che desideriamo, c’è chi promette ricette miracolose capaci di farti schizzare nella top ten nel giro di qualche settimana e chi, i più seri e professionali, lavorano ogni giorno su diversi campi, perchè la SEO non è un plugin e non è una favola raccontata per accaparrarsi i clienti.I tanti  fattori di Ranking Google sono un buon punto per iniziare ma sono solo la punta di un lavoro ben più complesso.I 15 fattori di ranking | Michelangelo Idda

  • https
  • Mobile friendly
  • Indicizzazione per dispositivi mobili
  • Ricerca sicura
  • Età del dominio
  • Who is pubblico
  • Tag header
  • Meta Tag description lunghi
  • Architettura interna del sito
  • Backlink autorevoli
  • Link degli anchor text
  • Tag Alt
  • Collegamenti in uscita
  • Keyword nel titolo
  • Keyword nella URL
  • Https

Google ha chiarito già nel 2014 che il protocollo di sicurezza SSL sarebbe diventato un fattore di Ranking Google.
L’SSL o Secure Sockets Layer è un protocollo creato per permettere alle applicazioni di trasmettere in modo sicuro e protetto, gestendo l’invio e la ricezione di keys di protezione e criptare e decriptare le informazioni scambiate.
Google ormai è su questa strada, garantire la sicurezza nelle trasmissioni di dati e premiare i siti più sicuri.

  • Mobile friendly

Ormai tutti,e dico proprio tutti utilizzano il proprio smartphone per quelle operazioni che di solito fino a qualche anno fa si svolgevano esclusivamente con il PC di casa.
Avere un sito responsive cioè che sia facilmente consultabile da mobile è uno dei più importanti fattori di ranking Google.
Un sito adattabile ai vari device e veloce potrebbe farti schizzare in alto alle classifiche!

  • Indicizazzione per dispositivi mobili

Google ha introdotto la Mobile-first indexing, ciò significa che Google darà la priorità ai contenuti per dispositivi mobili per l’indicizzazione e il ranking di Google.

  • Ricerca sicura

Google blocca alcuni tipi di contenuti di default, come i contenuti per adulti ma potrebbe bloccare anche un linguaggio esplicito, quindi attenzione a quello che scrivete sul vostro sito!

  • Età del dominio

L’età conta, eccome se conta! L’età di un sito è un fattore di ranking Google , per un posizionamento stabile nelle vette della SERP c’è bisogno, oltre a tutta una serie di altri fattori imprescindibili, anche un sito presente da diversi anni che fa capire a Google la serietà e stabilità del progetto web.

  • Who Is pubblico

Sapere chi è il proprietario del sito è secondo Google uno dei fattori di Ranking Google, non nascondetevi dietro il monitor! scherzo! è sempre bene conoscere l’autore dei testi e la proprietà del sito web, ove è possibile!

  • Tag header

I Tag di intestazione permettono di far capire a Google e agli utenti che ci leggono la gerarchia della pagina.
Il Tag H1 è il più importante perchè ci fa capire di cosa tratta la pagina e l’inserimento corretto nel nostro sito web è senza dubbio un fattore di ranking Google .

  • Meta tag description lunghi

I meta description sono molto importanti perché, se scritti bene invogliano l’utente ad aprire la nostra pagina, devono essere riassuntivi, coerenti con il contenuto e devono incuriosire. La lunghezza del testo è variabile ma la misura più corretta è quella di 300 – 325 caratteri.

  • Architettura interna del sito

Impostare al meglio i link interni nel nostro sito è fattore di Ranking Google ed è una pratica importante per far si che il sito abbia un’ottima usabilità.

  • Backlink autorevoli

I backlink sono dei link che si ricevono da una pagina esterna, questo crea più o meno valore a seconda dell’autorevolezza della pagina esterna.
L’obiettivo è quello di far aumentare la probabilità  trovare il sito in modo naturale.

  • Link degli Anchor text

Il link dell’ anchor text dev’essere utile, informativo e pertinente, Google Penguin penalizza l’uso scorretto delle parole chiave nel link, quindi attenzione alle penalizzazioni del pinguino!

  • Tag Alt

Il Tag Alt potrebbe, secondo Google, essere trattato come un anchor text se l’immagine si collega a un altro URL.

Inserire il Tag Alt in ogni immagine del vostro sito web è essenziale.

  • Collegamenti in uscita

Un collegamento in uscita è senza ombra di dubbio un segnale di autorevolezza se il sito a cui si collega è affidabile, viceversa Google si fiderà meno se il sito a cui si collega è un sito spam o con contenuti discutibili.

  • Keyword nel titolo

Inserire la Keyword nel titolo è un’altro dei fattori di ranking Google importanti, come conferma John Mueller di Google.

  • Keyword nell’URL

Google potrebbe utilizzare le keyword inserite nella URL per determinare in parte di cosa tratta la pagina.

Considerazioni

Tantissimi i fattori di ranking, tantissime procedure e accortezze per scalare la SERP e nessuna scienza esatta!

Io ne ho selezionato 15 che sicuramente possono aiutarvi a farvi procedere nella strada giusta, naturalmente bisogna tenere in considerazione innumerevoli altri fattori. ma l’importante è iniziare col piede giusto, no?

MI

Leave Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//michelangeloidda.it/wp-content/uploads/2018/12/michelangelo-idda-logo-site.png