Sai come creare un piano editoriale social?

Ti spiego in quest’articolo come creare un piano editoriale social e cosa tener conto per essere davvero efficace.
Avere un piano editoriale social è una di quelle cose essenziali se si desidera esser presenti in maniera efficace sui social network.


La pianificazione è molto importante perché ti permette di gestire meglio il tempo che hai a disposizione, programmare settimanalmente è la regola numero uno.
Pianificare ti permette di creare e pensare contenuti di qualità sia che tu gestisca una piccola azienda e sia che tu debba fare una campagna per una grande azienda.

Quali sono gli step per un piano editoriale social efficace?

Conoscere il tuo target di riferimento è la prima cosa importante da fare, se non sai con chi hai a che fare perderai del tempo prezioso e il tuo piano sarà un flop.

Hai mai sentito parlare delle personas?

Le personas sono personaggi immaginari che rappresentano una fetta di clientela ideale riuscendo a sintetizzare i vari comportamenti e caratteristiche che il cliente ideale avrebbe.
Una volta che sappiamo cosa vuole la mia fetta di pubblico, la mia personas, sarò in grado di sviluppare dei contenuti mirati, in target.

Per definire al meglio le personas dovrai costruire un’ottima value proposition o proposta di valore, cioè quella serie di prodotti e servizi di valore per un determinato segmento di utenti; della value proposition ne parleremo più avanti in maniera più dettagliata!Personas | Piano editoriale social

Stabilisci il tuo obiettivo e il contenuto.

Non tutti i post che promuovi dovrebbero avere obiettivi di vendita.
Quando pianifichi il piano editoriale social devi individuare un obiettivo per ogni post, non tutti gli argomenti che tratti devono avere come obiettivo la vendita, l’utente vuole anche altro!
Per questo motivo è bene fare un piano social con argomenti vari compreso la condivisione delle offerte dei tuoi prodotti così da creare un gran piano editoriale social.

Stagionalità dei post

Un elemento importante è la stagionalità!
Se hai un’ azienda olearia per esempio potresti focalizzare maggiormente i tuoi post durante il periodo della raccolta delle olive e della produzione dell’ olio nuovo e durante il resto dell’anno variare con articoli sulla cura degli oliveti o altri meno specifici ma che incuriosiscono il tuo target di riferimento.

La stagionalità

Il tempo è denaro

Il tempo è un elemento essenziale, sia per quanto riguarda la cadenza di pubblicazione e sia per quel che riguarda il momento giusto per pubblicare un determinato articolo su un tema in voga per esempio.

il tempo è denaro | piano editoriale social

Ma come fare un piano editoriale social?

Potresti utilizzate piattaforme di inbound marketing come HubSpot oppure cercare sugli store per smartphone o in rete, è pieno zeppo il web di strumenti e modelli che ti aiutano nella creazione di un piano editoriale social.
Excel è il miglior amico del Social Media Manager, infatti può essere utilizzato in modo veramente performante.
Vuoi costruire un piano editoriale social efficace per la tua azienda?  Contattami!
[contact-form][contact-field label=”Nome” type=”name” required=”true” /][contact-field label=”Email” type=”email” required=”true” /][contact-field label=”Sito web” type=”url” /][contact-field label=”Messaggio” type=”textarea” /][/contact-form]

Leave Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *