Come si prepara sa panada sarda cuglieridana?

Sa Panada: la ricetta tradizionale di Cuglieri

Uno dei cibi più rappresentativi di Cuglieri è sa panada e come ogni anno, da 17 anni ormai, l’associazione culturale Gurulis Nova organizza per il 12 agosto la Sagra de sas Panadas.Sagra de sas Panadas
La location di quest’anno è via Eleonora d’Arborea e piazza Amsicora dove verranno allestiti numerosi stand di prodotti tipici e manufatti artigianali della tradizione sarda e sarà possibile vedere una mostra fotografica a cura dell’associazione culturale Seminario Sardinia. Read more

La miglior casa vacanze in Sardegna? E’ Sa Domitta e si trova a Cuglieri!

La miglior casa vacanze in Sardegna secondo me e i miei ospiti.

Siete indecisi dove passare le vostre vacanze, amate la Sardegna ma anche voi pensate sia troppo cara per le vostre tasche?
È bene sfatare uno dei tanti miti sulla mia isola: ci sono migliaia di strutture ricettive per ogni fascia di prezzo e qualità, è possibile spendere 10€ a notte come migliaia di Euro, dipende da ciò che si vuole.
La qualità dei servizi offerti anche in questo caso varia e per fortuna, non tutte le spiagge sono attrezzate come in riviera, centinaia di km di costa sono incontaminati ed è possibile anche in alta stagione rilassarsi al mare senza incontrare nessuno.
Al contrario, se cercate la movida, i servizi di alta qualità i posti non mancano, da nord a sud passando per il centro resort, club, villaggi, casevacanza  e hotel di lusso completano un’offerta difficilmente replicabile in Italia.
Tra i due estremi e perfettamente in centro ma dalla parte che si affaccia ad ovest c’è il mio piccolo gioiellino, la miglior casa vacanze in Sardegna, la mia! una casetta antica finemente ristrutturata qualche anno fa, le ho voluto dare il nomignolo di Sa Domitta che in sardo significa la casetta.

Dove si trova?

Si trova nel centro di Cuglieri, un paesino in provincia di Oristano conosciuto per la produzione di olio evo di alta qualità, sa panada sarda cuglieridana, per i suoi monumenti e il suo territorio incontaminato che si estende dalla catena montuosa del Montiferru con i suoi boschi fino alle spiagge di Santa Caterina, S’archittu e sas Renas o alla cascata a mare di Capo Nieddu tra le più belle cose da vedere in Sardegna<

Facciata in pietra basaltica
Facciata in pietra basaltica | Sa Domitta

Com’è costruita?

La casa vacanze in Sardegna Sa Domitta è una casa in pietra basaltica dal colore caratteristico giallo con diverse sfumature, è su due piani e come le case di una volta ha i muri spessi quasi un metro che permettono un ottimo isolamento termico così come gli infissi in legno di castagno e il tetto ventilato di nuova installazione.

Cucina abitabile
Cucina abitabile | Sa Domitta

Al piano terra abbiamo due ambienti, un soggiorno spazioso dotato di stufa a pellet per i periodi più freddi, una tv il router wifi e una piccola libreria per chi vuole rilassarsi con un buon libro e un calice di cannonau.
La cucina è abitabile con il soffitto ad archi in pietra, caratteristica che la rende speciale, autentica, cuglieritana, naturalmente dotata di tutti i confort e accessori.

Soggiorno
Soggiorno | Sa Domitta

Le scale in ardesia ci portano al primo piano: una camera matrimoniale elegante, una singola e un bagno stiloso completano i 5 ambienti.

Casa vacanze in Sardegna
Camera matrimoniale | Sa Domitta

Camera Matrimoniale
Camera matrimoniale | Sa Domitta
Bagno
Bagno | Sa Domitta

Perchè visitare la Sardegna e soggiornare a Sa Domitta?

Se vi ho fatto venir voglia di relax e vacanze, scrollatevi dal monitor, la mia casetta non aspetta che voi: Cuglieri è uno dei posti da visitare in Sardegna tutto l’anno, non solo ad agosto.
Cosa aspetti! se vuoi alloggiare nella casa vacanze in Sardegna Sa Domitta o vuoi qualche informazione in più, scrivimi sarò ben lieto di risponderti!
MI

Pensieri di libertà

Pensieri di libertà

Il mio mondo sta cambiando, siamo fortunati noi, a cavallo di due epoche ad essere testimoni attivi di questo passaggio.
Ho lasciato fisicamente Cuglieri, paesello di 2500 anime in Sardegna una fredda mattinata d’inverno, ma la mia mente è ancora lì e chissà se mai se ne andrà.
Siamo in un’epoca di transizione, di cambiamenti rapidi e incontrollabili, di voglia di libertà.
Come veniamo visti dall’esterno e come siamo realmente? L’Europa, croce e delizia di Nazioni periferiche come la mia ha in qualche modo permesso ai sardi di aprirsi al mondo, di confrontarsi con gli altri, di crescere.
Migliora anche se a fatica la scolarizzazione e molti giovani inconsapevoli portatori sani di nuove idee si confrontano con i coetanei europei, alla pari come non lo sono mai stati in 150 anni di storia coloniale.
L’immigrazione non è mai stata un problema ma una ricchezza, noi siamo un popolo “contaminato” da altri popoli, eravamo il centro del mondo e adesso siamo la periferia d’Europa ma chi arriva in Sardegna e decide di starci, dal giorno dopo è sardo come chi c’è nato, dai richiedenti asilo ai nordeuropei stabilitisi in pianta stabile in paese.
Nuovi canali d’informazione si sono sovrapposti ai vecchi e statici quotidiani e TG e la diffusione capillare di internet ha dato nuova linfa alle piccole e medie imprese del territorio. Parlando di desertificazione, esistono diversi tipi di desertificazione, quella che avanza inesorabile prendendosi parti sempre più consistenti di territorio e poi la desertificazione creata dall’Italia e sostenuta dagli ascari locali.
Cattedrali nel deserto e basi militari hanno avvelenato il territorio,Sardegna militarizzata sapete qual è la regione più militarizzata d’Italia?
In conclusione penso che fra 10 anni il mio paese, la mia isola si sia definitivamente svegliata dal sonno che l’affligge da diverse decadi e che possa finalmente riemergere e camminare con le proprie gambe, consapevole della propria forza. La libertà del popolo sardo potrà un giorno compiersi?
MI

“Io ho un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per le qualità del loro carattere. Ho un sogno, oggi!” MLK

[wpedon id=150]

Come scegliere i migliori Hosting SEO friendly?

la scelta dei migliori hosting

Hosting Seo Friendly: come scegliere l’hosting migliore

Quanto è importante la scelta dell’hosting SEO friendly per un sito? C’è bisogno di fare una ricerca accurata o uno vale l’altro?
Secondo me è importante scegliere e scegliere bene l’hosting giusto valutando diversi elementi:

Read more

//michelangeloidda.it/wp-content/uploads/2018/12/michelangelo-idda-logo-site.png